E SEI DI CASA CON HOUSE TRAVELLING.

Cultura generale napoletana – I modi di dire: ‘O NEVAIUOLO!

 

Acquaiuò! L’acqua è fresca? … Manche ‘a neva!”
Eccoci davanti ad un modo di dire molto diffuso a Napoli. Si tratta di una domanda retorica, a risposta certa: è ovvio! Come domandare ad un fruttivendolo “sono freschi questi pomodori?” o al mercatino dell’antiquariato “questa radio del dopoguerra è funzionante?”.
Ogni commerciante elogia inevitabilmente la propria merce, di conseguenza ogni volta che a Napoli porrai domande la cui risposta è ovvia ti sentirai dire “Acquaiuò! L’acqua è fresca?” oppure “Acquaiuò comm’è ll’acque?”.
Continue reading Cultura generale napoletana – I modi di dire: ‘O NEVAIUOLO!

Napoli e lo zucchero: un binomio perfetto

Di Annette Palmieri

Se per caso qualcuno dovesse parlarvi di Napoli e delle sue bellezze, sicuramente tra queste includerebbe la pizza, un buon piatto di pasta e, più in generale, una cucina altamente calorica. Ma perché fermarsi al primo o al secondo piatto quando si può avere anche un ottimo dessert? La tradizione culinaria di Napoli comprende infatti piatti che vanno dal salato al dolce, senza soluzione di continuità alcuna. In fondo tutti noi sappiamo che nella città del sole conosciamo l’orario in cui il piatto viene messo a tavola, ma non ci è ancora ben chiaro quando ci potremo alzare dalla sedia senza che la nonna o la zia di turno si offenda.

La città di Napoli quindi non regala solo delle romantiche passeggiate nell’orto botanico o un giro a cavallo della storia; viaggiare a Napoli vuol dire farlo anche tra i suoi sapori autentici. E cosa c’è di meglio di un pizzico di dolcezza per accompagnare le proprie giornate? Continue reading Napoli e lo zucchero: un binomio perfetto

Mèrri Crismàs primaverile, ovvero come trascorrere il Natale a Napoli

L’aria è calda, ci sono più di 20° a mezzogiorno e c’è qualche temerario che gironzola ancora a mezze maniche per strada. No, non si sta avvicinando la primavera, ma il Natale. Lo so, proprio nello scorso articolo avevo scritto che non siamo all’equatore, eppure quest’anno il freddo stenta ad arrivare per chissà quale motivo. Forse avrà preso la Salerno-Reggio Calabria, ad ogni modo con il giungere delle festività natalizie Napoli si ricopre di scintillii di luci e si colora con gli addobbi proprio come un gigantesco albero di Natale. L’atmosfera è incredibile, i vicoli brulicano di turisti e conterranei, le file fuori le più rinomate pizzerie farebbero impallidire anche i più impavidi condottieri della pazienza e i musei sono presi d’assalto manco fossero delle diligenze del polveroso Far West. Durante questo periodo l’anima mutevole della città diventa irrequieta e allo stesso tempo allegra e goliardica, offrendo innumerevoli posti da visitare, luoghi da ammirare e botteghe dove prendere un inconfondibile souvenir delle terre vesuviane.

Continue reading Mèrri Crismàs primaverile, ovvero come trascorrere il Natale a Napoli

Gran Caffè Scagliola: Il caffè musicato di Napoli

C’è un posto nel cuore del centro storico di Napoli, dove prendere un caffè diventa un’esperienza sensoriale oltre che gustativa. Facendovi largo tra viottoli basolati – micidiali quando bagnati, fate attenzione a non scivolare e andare a capa ‘nterra –, arrivati in Vico San Pietro a Majella sede del prestigioso Conservatorio di Napoli, c’è una caffetteria dal nome che richiama gli anni cinquanta: Gran Caffè Scagliola.

Continue reading Gran Caffè Scagliola: Il caffè musicato di Napoli