E SEI DI CASA CON HOUSE TRAVELLING

Tagliatelle bolognesi

Tagliatelle fritte: il dolce bolognese che non ti aspetti

La cucina bolognese, tra le più amate d’Italia, offre una vastità di piatti da provare senza pensarci troppo. In cucina, oggi: la ricetta delle tagliatelle fritte. Una ricetta che può provocare dipendenza e che abbandona il suo vestito più famoso, il ragù, per immergersi in un contrasto gustoso di limone e zucchero.

Le tagliatelle fritte, cucinate con un cucchiaio di rum, sono davvero irresistibili. Croccanti e deliziose entreranno nella lista dei tuoi dolci preferiti in un attimo.

Difficoltà
: ★★★

Ingredienti
• 200 g di farina “00”
• 2 uova
• 1 cucchiaio di rum
• la scorza grattugiata di 2 grandi limoni bio
• 150 g di zucchero semolato
• olio di arachide per friggere
• zucchero a velo

Procedimento

 Forma una montagna di farina e al centro sguscia le uova unendole al rum. Da qui, crea l’impasto utilizzando una forchetta fino ad ottenere una pasta omogenea e liscia. Inserisci l’impasto in un sacchetto di plastica per far riposare l’impasto 30 minuti circa. Trascorso il tempo di riposo usa il mattarello per stendere l’impasto e creare una sfoglia. Adesso cospargi la sfoglia  con le scorzette di limone grattugiato e lo zucchero per poi arrotolare la pasta creando un rotolo molto stretto.

Taglia il rotolo a strisce di circa 1 centimetro per formare delle rondelle, disponile su un vassoio e lascia riposare per 30 minuti.Siamo pronti per la cottura, friggi le rondelle fino a quando non diventeranno dorate e lasciale asciugare su carta da cucina. Lascia raffreddare, poco dopo aggiungi un tocco di zucchero a velo per una presentazione impeccabile.

Lasciati sorprendere dalla dolcezza della cucina bolognese, soggiorna a Bologna a partire da 10€ a notte!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *